FANDOM


"Signorinaaaa!"

Ataru Moroboshi

Ataru

Profile
Nome originale: 諸星あたる Moroboshi Ataru
Età: 17
Sesso: Maschio
Specie: Umano Terrestre
Residenza: Tokyo
Data di nascita: 13 Aprile 19??
Occupation: Studente
Appearances
Total appearances: -
First appearance: -
Final appearance: -


Ataru Moroboshi ((諸星あたる Moroboshi Ataru, Letteralmente: 'Colpito da una stella cadente) è il personaggio principale maschile della serie a fumetti giapponese Urusei Yatsura, e dell'omonima trasposizione animata.

AspettoModifica

Ataru, ha l'aspetto di un adolescente giapponese medio.

Né troppo alto, né eccessivamente basso, magrolino ma flaccido, capelli castani, occhi castani, espressioni facciali scoordinate e grottesche, Ataru ci colpisce subito per la sua normalità più che per la sua bruttezza fisica, caratteristica tuttavia spesso ribadita dai personaggi della serie.

OutfitModifica

A parte l'uniforme scolastica ed i vestiti tradizionali giapponesi,Il guardaroba di Ataru è quello di un teenager medio degli anni 80: Felpe, polo, t-shirts e jeans o comunque pantaloni comodi.

Nell'anime veste spesso colori caldi come l'arancione, il rosso e il giallo.

Rimane iconico il completino da maratoneta che ataru indossa nel primo e nell'ultimo episodio, inevitabilmente marchiato dal numero 4.

PersonalitàModifica

Ciò che rende la personalità di Ataru unica nel suo genere è l'ostinato chiodo fisso per le ragazze e l'innata abilità di attirare a sè ogni tipo di sfortuna cosmica.

Oltre a questi 2 aspetti che hanno reso famoso il personaggio, durante tutta la serie e il manga conosciamo altri aspetti della sua personalità.

Ataru è un ragazzo estremamente orgoglioso, non ammette i propri errori e rifiuta assolutamente di sminuire la propria immagine di fronte agli altri (anche se le sue azione provocano l'esatto contrario), accettando ogni tipo di sfida che gli viene proposta soprattutto quando c'è in gioco l'attezione di qualche ragazza.

Segue il principo "il fine giustifica i mezzi" pur di raggiungere i propri scopi.

Nonostante il suo spirito "guerriero" e a tratti meschino, Ataru si dichiara pacifista e ostile alle guerre, ma soprattutto non accetta alcun tipo di violenza nei confronti delle donne a tal punto da sacrificare la propria incolumità pur di salvarle.

Ultizza il proprio orgoglio per mascherare i suoi sentimenti nei confronti di Lamù, ma non appena rischia di perderla diventa estremamente geloso tornando di nuovo freddo come prima non appena la bella Oni ritorna tra le sue braccia.

Si diverte con poco risultando tal volta infantile, tanto che, eccenzione fatta con Ten, si trova a suo agio giocando con dei bambini.

Pare che abbia il vizio di raccogliere a volte mangiare le cose che trova in terra.


Gusti

Ama le donne, lo sport e il cibo (tranne quello preparato da Lamù).

BiografiaModifica

Attenzione SPOILER! Il seguente articolo contiene informazioni che potrebbero anticiparvi parte della trama!

AntefattoModifica

Unico figlioletto di una ordinaria quanto povera famiglia giapponese, fin dalle circostanze della sua nascita la sua esistenza sembrò segnata dalla sventura.

Nato il 13 Aprile (In Giappone il numero quattro è un notorio segno di sfortuna) giorno di Butsumetsu (giorno infausto del calendario buddista) lo accolse un terremoto (Manga 001) e da quel giorno in poi tutta la sua vita fu fuori dall'ordinario.

Fin da bambino Ataru ha avuto un grande talento nell'attirarsi guai, che sia per una sventura cosmica, non è del tutto chiaro, di certo la sua precoce passione per le gonnelle gli ha dato una mano.

All'età di sei anni Ataru ha il suo primo incontro del terzo tipo con una bimba Extraterrestre, Elle. Giocando insieme Ataru le calpesta l'ombra e la tradizione del pianeta della bambina vuole che da quel momento in poi i due sarebbero stati fidanzati. (Urusei Yatsura 1, Only you )

Ma negli undici anni successivi, dopo aver totalmente rimosso l'accaduto, Ataru continua la sua vita da adolescente, fra una disavventura e l'altra, inizia la scuola superiore a Tomobiki, il suo quartiere, dove si distingue subito per le sue doti di inguaribile allupato e di pessimo studente, Schernito dai professori, dai compagni di classe e dai bonzi di passaggio riesce addirittura ad imbastire un rapporto più o meno stabile con una ragazzina della sua classe, Shinobu.

Ma alla fine del primo anno delle superiori, fra cinque miliardi di terrestri un computer sorteggia proprio Ataru per far fronte all'avanzata aliena che minaccia di conquistare la Terra.

Tempo della storiaModifica

I termini del conflitto sono semplici, Ataru avrebbe dovuto scontrarsi con uno sfidante alieno in una sorta di singolare forma di duello tradizionale degli Oni, l'Acchiapparella. Ovvero nove giorni di tempo per afferrare le corna dello Sfidante Oni, in caso di riuscita la Terra sarebbe stata salva, altrimenti... colonia del pianeta Oni.

Poteri e capacitàModifica

Essendo un umano, Ataru non ha nessun potere speciale, ma molte capacità straordinarie.

CapacitàModifica

  • Correre dietro alle ragazze
  • Fermare una Katana a mani nude
  • Recuperare le forze
  • Brandire una padella
  • Attirare i guai parafrasando ciò che dice il Tassista Spaziale, la sua capacità di attirarsi la sfortuna, potrebbe essere una sorta di potere ESP.

Punti deboliModifica

Aggeggi ed ArsenaleModifica

RapportiModifica

CitazioniModifica

/* Tesoruccio!*/ 

ApparizioniModifica

MangaModifica

AnimeModifica

MentionedModifica

CuriositàModifica

OriginiModifica

  • La Takahashi ha ribadito più volte[1] che per lei il protagonista principale doveva essere proprio Ataru, mentre Lamù inizialmente era solo uno dei tanti 'personaggi rumorosi dalle stelle' che avrebbero visitato la Terra. UY nasce come fumetto 'da maschio', forse proprio questa tendenza ha fatto sì che il ritorno Lamù fosse richiesto a gran voce dai lettori.

Nomi in altre lingueModifica

Apparizioni in Media esterniModifica

AltroModifica

  • Nella stanza di Ataru vediamo spesso una chitarra, tuttavia l'autrice ci dice che Ataru non sa suonare, "Penso abbia intenzione di imparare, ma probabilmente ce l'ha solo per fare colpo sulle ragazze. Comunque noi avevamo un pianoforte che non sapevamo suonare."
  • Nel fumetto il tempo non passa mai e nella serie animata solo sporadicamente troviamo dei riferimenti alle date effettive, che tuttavia non rappresentano un canon. Ma volendo proprio pignolare e fare un gioco, assumendo che l'universo ed il calendario di UY siano identici al nostro, il primo Venerdì 13 Aprile compatibile con la data di nascita di Ataru è capitato nel 1962, facendo iniziare la storia l'anno della reale pubblicazione, a cavallo fra il 1978 e il 1979 esattamente il periodo in cui Rumiko Takahashi stava progettando la serie.
  • Stando alla promessa che il Primo Ministro giapponese dell'epoca Takeo Fukuda fa nelprimo capitolo del Manga, Ataru dovrebbe essere stato proclamato Eroe Nazionale ed avrebbe dovuto ricevere una Medaglia d'Onore imperiale, ovviamente nella serie non verrà mai più chiarificato se ciò è avvenuto o meno.

EreditàModifica

ReferenzeModifica

  1. http://www.furinkan.com/takahashi/100questions.html
    Rumiko Takahashi Interviews: 100 Questions
    63. "Penso che sia Ataru il protagonista, non credi? Se il protagonista maschile è un fiore, le donne sono coloro che lo fanno fiorire. La ragione per cui Lamù è in copertina è perché appare su un sacco di prodotti di UruseiYatsura."